Calendario

Mag
6
Gio
Caltagirone, la città della ceramica e dei 100 Presepi
Mag 6 giorno intero
Caltagirone, la città della ceramica e dei 100 Presepi

Caltagirone, la città della ceramica e del Barocco

Nella periferia della provincia di [Catania], presso il territorio chiamato “calatino”, si trova un comune sconosciuto a molti italiani e quasi mai menzionato nei classici tour siciliani, ma molto famoso per la produzione della ceramica e per i suoi pregevoli palazzi e ville settecentesche, che lo hanno portato ad essere insignito con il titolo di Patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO nel 2002.

Alla scoperta delle bellissime composizioni in ceramica

La ceramica è un attività che ha delle origini antichissime, che risale ai tempi degli antichi Greci. Oggi moltissimi sono i turisti che visitano questa città proprio per ammirare modellini, vasi, piatti e molte altre realizzazioni che si trovano nel Museo della Ceramica, vero e proprio punto di forza di quest’area siciliana. Nel centro storico non è difficile trovare tanti stand e negozi dove comprare proprio qualche souvenir in ceramica da portare a casa. A coloro i quali scelgono di visitare Caltagirone consigliamo di alloggiare presso un b&b o appartamenti..sono molto più economici di un hotel e ugualmente comodi, puliti e ordinati…in centro se ne trovano tanti.

Tra le affascinanti chiese del centro storico

Il centro storico ha una bellezza tutta barocca. Il punto più suggestivo è sicuramente la Scalinata di Santa Maria del Monte, opera d’arte realizzata dai maestri ceramisti locali. Salendo i 142 gradini dai quali è costituita è possibile fare delle spettacolari foto sullo sfondo della città. Essa era stata progettata per connettere la parte inferiore al centro e i suoi colori accesi sono quelli tipici della ceramica locale: il verde, l’azzurro e il giallo. Oggi durante gli eventi viene arricchita di colori, disegni, luci, ornamenti, che la rendono ancora più spettacolare.
A farla da padrone sono le chiese, che sono circa una cinquantina: tra esse annoveriamo la Cattedrale dedicata a S. Giuliano, che fu per la prima volta edificata nel Medioevo, la Chiesa di S. Pietro, dalla facciata gotica inquadrata da due alte torri campanarie simmetriche, la Chiesa di S. Francesco d’Assisi e la Chiesa di S. Francesco di Paola, caratterizzata come la precedente da un bel portale d’ingresso. Da vedere anche la Abbazia di Terrana, il Ponte San Francesco con annesso Palazzo Sant’Elia e Villa Patti (in cui all’interno ha sede il Museo delle Ville Storiche Caltagironesi e Siciliane) mentre il cimitero del Paradiso è stato dichiarato monumento nazionale.

La città dei cento presepi

Se siete indecisi sul periodo dell’anno in cui visitare Caltagirone, noi ve ne consigliamo uno su tutti…il periodo natalizio! Per tutto Dicembre e inizi Gennaio in questa città si respira una magia diversa, grazie ai suoi 400 mq di bellissimi Presepi allestiti nelle varie chiese.
Se ne trovano di tutti i tipi: napoletani, in maiolica policroma o in semplice terracotta, di gusto tradizionale o in stile contemporaneo, con la pasta, con i lego, con il cotone…
Insomma, c’è ne sono davvero tanti da vedere! Il tutto facendo un ticket complessivo di pochi euro che da accesso a tutti i siti. E nei weekend natalizi, oltre ai presepi, non mancano in piazza Umberto i classici mercatini! Cosa aspetti a visitare Caltagirone? Affitta una casa vacanze o un appartamento tra i tanti della zona.

 

 

Vai su: https://www.ipresepidicaltagirone.it/

 

 

Potrebbe interessarti anche: https://www.siciliaeventi.org/evento/giarre-splendido-punto-dosservazione-delletna/