Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
Gioiosa Marea, la “gioiosa” cittadina del litorale messinese 16:59
Gioiosa Marea, la “gioiosa” cittadina del litorale messinese
Apr 15@16:59–17:59
Gioiosa Marea, la “gioiosa” cittadina del litorale messinese
Gioiosa Marea, la “gioiosa” cittadina del litorale messinese. Davanti le azzurre acque del Mar Tirreno, dietro l’altissima Etna…Gioiosa Marea è adagiata in un punto della Sicilia davvero unico. Il nome è legato a un altro paese, Gioiosa Guardia, ...
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Giu
1
Mar
Capo D’Orlando, un gioiello tra il mare e i Nebrodi
Giu 1 giorno intero
Capo D'Orlando, un gioiello tra il mare e i Nebrodi

Capo D’Orlando, un gioiello tra il mare e i Nebrodi.

 

Sulla costa nord della Sicilia, poco distante da Messina, affacciato sul Mar Tirreno, con le Isole Eolie di fronte e gli imponenti Nebrodi alle spalle, si trova uno dei centri turistici siciliani più apprezzati per l’azzurro del suo mare e le sue spiagge pulitissime e ben attrezzate.
Capo d’Orlando, il cui nome risale all’epoca normanna, è un posto dove si ci innamora facilmente….

 

Spiagge pulitissime e mare cristallino

La spiaggia di Capo d’Orlando è considerata tra le più belle della Sicilia. 8 km di costa, di sabbia finissima e scura, che corrono dal Lido di San Gregorio, segnato da continue insenature, sulla costa di levante, alla località Testa di Monaco, di sabbia dorata e dai fondali molto profondi, che danno al mare un colore blu intenso. Numerosi sono i servizi e i ristoranti, i bar e i pub che riempiono il lungomare, dove poter mangiare e ripararsi all’ombra. L’ideale per chi vuole godersi il mare è affittare una casa vacanza o un villino vicino la costa. Il clima è tra i più miti dell’intera Sicilia, e ciò consente tra l’altro la coltivazione di piante tropicali e subtropicali ( sia ornamentali che da frutto ) sull’intero territorio comunale.

Tra fontane e altri monumenti da visitare

Oltre al mare a Capo d’Orlando ci tante altre cose belle da vedere. In particolare la cittadina è piena di fontane (ben 13), tutte meravigliose e realizzate in epoche diverse (tra esse la fontana Lia, la fontana Bagnoli e la fontana Drago).
Un’escursione vale la pena di farla per Villa Piccolo, un’elegante villa di fine ‘800, dimora dei baroni Piccolo e legata a Giuseppe Tomasi di Lampedusa, autore de “Il Gattopardo”. Qui si potranno ammirare quadri, fotografie, acquarelli, e fare una passeggiata nel parco adiacente, dove vi è anche uno dei pochi cimiteri dei cani esistenti al mondo.
Da vedere anche il Castello Bastione del XIV secolo, l’Antiquarium Comunale “Agatirnide”,  dove  si trovano reperti risalenti all’età del Bronzo, le meravigliose Terme di Bagnoli e le cave del Mercandante, un’opera naturale che si manifesta quando c’è la bassa marea tra i due bracci del porticciolo turistico, in località S. Gregorio. Famoso è anche il Santuario della Maria Santissima.
L’ideale al posto di un hotel, è affittare una casa vacanza o un b&b per essere maggiormente indipendenti e poter ammirare i dintorni della località.

Il buon sapore della cucina sicula

Tanti sono i piatti tipici della gastronomia siciliana da gustare a Capo d’Orldando. Oltre al prodotto principe dell’isola, l’arancino, un piatto tipico delle Madonie è il cacio all’argentiera, preparato con formaggio fresco e contornato da ingredienti vari.
Come primi consigliamo pasta al pesto alla siciliana, fatto con mandorle, pomodorini, pecorino e aglio. Mentre come secondo involtini di pesce spada, sarde a beccafico e cozze gratinate. Per chi non ama il pesce si può degustare le buonissime polpette alla ricotta o al finocchietto.
E per concludere con un dolce si può assaggiare la tipica cassata, regina dei dolci siciliani, i cannoli o le paste di mandorla. E cosa c’è di meglio la mattina che fare colazione con granita e brioches?

 

 

Maggiori info su Capo D’Orlando al sito: https://www.comune.capodorlando.me.it/

 

 

Potrebbe interessarti anche: https://www.siciliaeventi.org/evento/castellamare-del-golfo-il-balcone-del-tirreno/

Giu
17
Gio
Taobuk 2021 a Taormina – XI edizione @ Taormina
Giu 17–Giu 21 giorno intero
Taobuk 2021 a Taormina - XI edizione @ Taormina

Taobuk 2021 a Taormina.

Dal 17 al 21 giugno si svolgerà Taobuk 2021 a Taormina, la XI edizione del festival internazionale del libro ideato e diretto da Antonella Ferrara, dove scrittori, artisti e pensatori da tutto il mondo si confronteranno sul tema dei mutamenti e delle trasformazioni.

Tema dell’evento di quest’anno sarà la Metamorfosi. “Tutto muta, nulla perisce” insegna Ovidio nelle sue “Metamorfosi”: un assunto che, in senso proprio e figurato, appare valido al di là del mito e consente di misurare e interpretare – anche nella realtà – l’incidenza del mutamento, specie nell’attuale frangente di trasformazioni profonde e velocissime. Perché metamorfosi è una trasformazione radicale, che va processata sull’ala dell’imponderabile; un incidente che crea una frattura nel tempo e nello spazio, ma nessuna dispersione; un mutamento assoluto che esclude il dissolversi. È trasmutare in altro da sé, ma conservando identità e matrice. È continuare ad esistere “oltre” la propria forma, trapassando in un’altra che si sovrascrive. Metamorfosi di esseri animati e inanimati, metamorfosi dei tempi, come quella che stiamo vivendo.

Nel solco di una vocazione maturata di edizione in edizione, Taobuk intende così mantenere uno sguardo vigile sul presente attraverso il dibattito su temi-cardine del pensiero universale. E lo farà ancora una volta grazie al contributo di alcune delle voci più autorevoli dei nostri giorni, mentre non si è ancora spenta l’eco del decennale che ha visto tra i protagonisti i premi Nobel Mario Vargas Llosa e Svetlana Aleksievič, entrambi insigniti del Taobuk Award for Literary Excellence. Il festival procede così all’insegna di un viaggio ideale, caratterizzato da un serrato intreccio tra la Letteratura e le altre Muse, in un luogo – qual è Taormina – da quasi tremila anni crocevia di culture e narrazioni. Nel cuore dell’acropoli, meta prediletta di scrittori e artisti come, tra gli altri, Tennessee Williams e Truman Capote, Oscar Wilde e David Herbert Lawrence, Greta Garbo e André Gide, risuoneranno pensieri originali e idee utili per meditare sulle trasformazioni e i mutamenti.

 

Altri eventi in provincia di Messina:
https://www.siciliaeventi.org/messina/

 

Per maggiori informazioni su Taobuk 2021 a Taormina:
https://www.taobuk.it/
https://www.facebook.com/taobuk